Italian English

Restaurants in Italy

Ristoranti nel mondo

Facebook Fans




TIRAMISU' IN CUPOLA DI MERINGA (Da All'Oro - Roma) (difficoltà: molto elaborato) PDF Print E-mail
(7 votes, average 4.86 out of 5)
Written by Angelica   
Sunday, 27 February 2011 18:22

 

E' stato uno dei dolci più interessanti dell'anno e riuscire a riprodurlo a casa è stata davvero una grandissima soddisfazione. Servito come deve essere servito per giunta!

Il tiramisù in cupola di meringa potrebbe sembrare cosa semplice, ma in realtà richiede una certa maestria, sorpattutto nel maneggiare un sottilissimo strato di meringa. E se è uscita dalle sapienti mani dello Chef Di Giacinto, state sicuri che tanto facile non è...

In ogni caso, ecco la nostra versione casalinga:

 

Tiramisù: Preparatelo prima come illustrato nella ricetta già pubblicata qui.


Cupole di meringa

Ingredienti:

  • 5 albumi d'uovo freddi
  • 450 gr di zucchero (Eridania è l'ideale)
  • stampo in silicone a forma di semisfere
  • olio di semi per ungere
  • cacao amaro

Servendovi delle fruste elettriche iniziate a montare gli albumi d'uovo. Quando iniziano a diventare consistenti aggiungete, poco alla volta, tutto lo zucchero, continuando a sbattere con le fruste energicamente. Gli albumi si monteranno a neve ferma e assumeranno un aspetto bianchissimo, lucidissimo e abbastanza consistente (non deve colare).

Ungete uno scottex con l'olio di semi e ungete la parte esterna dello stampo di silicone a forma di semisfere (interstizi compresi).

 

 

Con l'ausilio di un cucchiaino e di un pennello ricoprite la parte esterna delle cupole con uno strato sottile di albumi montati. Cercate di essere precisi in questa operazione e di evitare che troppo composto coli alla base rendendo poi meno semplice il distacco. L'operazione somiglia vagamente a glassare una torta, solo che gli albumi sono un poco più consistenti.

 

 

Infornate a 90°C per un paio d'ore in forno ventilato tenendo sott'occhio le vostre cupoline. Quando risulteranno solide al tatto provate con estrema delicatezza a staccarle, senza romperle. Se sono ancora morbide rimettere nel forno e aspettare. Se si sfilano, verificare che siano solide anche all'interno, altrimenti mettetele qualche minuto in forno con la concavità rivolta verso il basso.

A questo punto riempite con delicatezza la vostra cupola con il tiramisù, aiutandovi con un cucchiaio e cercando di bilanciare la parte di crema con quella dei savoiardi e di posizionare questi ultimi alla base.

 

 

Appoggiare delicatamente sul piatto la cupola ripiena e spolverate con cacao amaro. Aervite

DAVVERO SPETTACOLARE...e con un gusto straordinario!

 

 

p.s: ci vuole un po' di pazienza per ottenere una cupola perfetta (sottilissima ed integra)...anche noi abbiamo qualche scheletro nell'armadio... anzi nel forno!.-))))))

 



Condividi!!
 

See also:
Newer news items: